Gli impieghi industriali
Grandi quantità di idrogeno sono necessarie per applicazioni industriali, come nel processo Haber-Bosch per la produzione di ammoniaca, nell'idrogenazione dei grassi e degli oli, e nella produzione del metanolo.
Tra gli altri processi nei quali viene utilizzato l'idrogeno si distinguono:
- idrodealchilazione, idrodesolforazione, idroraffinazione.
- nelle saldature, come combustibile per razzi, e per la riduzione dei minerali metallici.
- l'idrogeno liquido è usato nella ricerca criogenica, che comprende gli studi sulla superconduttività.


La maggior parte dell'idrogeno è per applicazioni di larga scala (mercati captive), dove viene autoprodotto e utilizzato in loco (raffinerie, ammoniaca, metanolo)
In altri settori (mercato merchant) gli impieghi sono di portata inferiore e vengono tipicamente gestiti dall'industria dei gas tecnici.

- raffinerie petrolchimiche
- industria metallurgica
- industria alimentare
- industria del vetro
- industria elettronica

processi specifici:
- idrogenazione degli olii e dei grassi (industria alimentare)
- trattamenti termici (industria metallurgica)
- raffreddamento alternatori
- industria del vetro