Ambiente
L'idrogeno viene oggi considerato un'importante risorsa per lo sviluppo di processi di combustione a basso impatto ambientale.
Infatti, dalla reazione di idrogeno con ossigeno risulta teoricamente solo acqua demineralizzata e quindi la sua combustione in motori e in turbine a gas produce emissioni inquinanti in quantità minime e trascurabili.
Con la temperatura di combustione aumentano le emissioni di NOx in modo esponenziale, ma queste possono essere controllate con un’adeguata regolazione della temperatura. Usando celle a combustibile che funzionano a bassa temperatura (per esempio PEM), l’emissione di sostanze inquinanti è praticamente zero, ma anche le emissioni da celle a combustibile ad elevata temperatura sono fino a 100 volte minori rispetto a quelle prodotte da impianti convenzionali.
Ovviamente, un'analisi del ciclo di vita del prodotto deve tenere conto anche delle possibili emissioni generate dal processo di produzione dell'idrogeno, attualmente in gran parte derivato dal reforming del metano. In ogni caso, un contributo positivo all'ambiente può essere derivato anche dal fatto di concentrare un processo produttivo con emissioni controllate e opportunamente trattate alla fonte, eliminando le sorgenti di emissione distribuite eventualmente sostituite dalla combustione dell'idrogeno.
L'idrogeno prodotto da energia nucleare o fonti rinnovabili, sia per via diretta o indiretta (es.: elettrolisi dell'acqua), eliminerebbe anche il problema della produzione di CO2 alla fonte.
L'utilizzo dell'idrogeno, tuttavia, presenta problemi correlati alle modalità di distribuzione e stoccaggio, che richiedono elevate pressioni o temperature criogeniche.
Si stanno affermando anche tecnologie innovative che propongono l'impiego di materiali in grado di adsorbire o legare chimicamente l'idrogeno, in modo reversibile, limitando la pressione di esercizio a valori inferiori a quelli del tradizionale stoccaggio compresso.
Anche le celle a combustibile necessitano di ulteriori sviluppi che consentano una loro maggior durata nel tempo e una adeguata riciclabilità delle stesse.